La guida accompagnata

0

La guida accompagnata è un’interessante possibilità per i diciassettenni che vogliono esercitarsi alla guida prima di prendere la patente B.

A chi si rivolge?

  • a chi ha compiuto 17 anni
  • già in possesso di patente A1 o B1

Cosa permette di fare?

Permette di esercitarsi su una macchina come se si fosse in possesso di foglio rosa (ma con qualche limitazione in più).

Cosa devo fare?

I passi sono i seguenti:

  • Bisogna presentare domanda in Motorizzazione (lo può fare l’autoscuola)
  • Fare 10 ore di guida certificate presso l’Autoscuola
  • Comunicare alla Motorizzazione i nominativi dei 3 possibili accompagnatori durante le guide

E per le esercitazioni? come funziona?

A questo punto, dopo aver fatto le 10 ore in autoscuola, la Motorizzazione rilascia il permesso per la Guida Accompagnata (GA).

Ci si può esercitare seguendo le stesse regole del foglio rosa ma con qualche paletto in più. Vediamoli:

  • Il veicolo deve essere per “neopatentati” (v. articolo nel blog)
  • Deve esserci a bordo uno dei 3 istruttori designati quando abbiamo fatto richiesta in Motorizzazione. Questi accompagnatori devono:
    • avere al massimo 60 anni;
    • avere patente B o superiore da almeno 10 anni;
    • non avere avuto la sospensionecontrassegno guida accompagnata della patente negli ultimi 5 anni
  • Seguire assolutamente questi obblighi:
    • A bordo oltre a chi si esercita ci può essere solo l’accompagnatore che fa da istruttore. Quindi nessun altro passeggero!
    • non si possono trainare rimorchi
    • se si percorre un’autostrada a 3 o più corsie, bisogna occupare solamente la prima corsia a destra o la seconda (per il sorpasso)
    • bisogna rispettare i limiti di velocità per i neopatentati (90 km/h sulle strade extraurbane, 100 km/h in autostrada)
  • Il veicolo deve essere segnalato con il contrassegno “GA” sia davanti sia dietro.

Quali sono i vantaggi?

Una volta compiuti i 18 anni, si può richiedere immediatamente il foglio rosa e fare l’esame di guida senza dover fare le 6 ore di guida obbligatorie certificate e sicuramente si avrà una capacità e un’esperienza maggiore rispetto  a chi si presenta nel modo tradizionale.

Domande? scrivi qui!

Share.

Leave A Reply